GESU’ NON E’ MAI IN RITARDO

GESU’ NON E’ MAI IN RITARDO

Gesu’ non e’ mai in ritardo. In pratica Gesu’ e’ puntuale. Gran qualita’ e’ la puntualita’.
L’aggettivo puntuale indica chi o cio’ che e’ presente in un punto determinato dello spazio
o del tempo. Un evento e’ puntuale quando avviene nel posto considerato al momento
considerato.
La persona e’ puntuale quando in appuntamenti e impegni non si fa aspettare. Anche
l’esposizione di un argomento puo’ essere puntuale e cioe’ esatta.

In definitiva la puntualita’ e’ precisione, fedelta’, attendibilita’ e perfino, nel caso assoluto di
Gesu’ Cristo, verita’.
La puntualita’ di Gesu’ si manifesta con l’opportunita’ e la tempestivita’ di un intervento.
Alla luce di quanto detto, il ritardo, quindi, e’ il periodo di tempo che trascorre dal
momento in cui si dovrebbe attuare un evento a quello in cui l’evento accade di fatto. Per
cui possiamo dichiarare con assoluta certezza che Gesu’ non e’ mai in ritardo.
La puntualita’ degli interventi divini nella storia e nella vita delle persone e’ testimoniata dai
fatti e dagli uomini della Bibbia.
La puntualita’ divina e’ testimoniata oggi da milioni di credenti sulla faccia della terra.
I vangeli sono ricchi di episodi che raccontano gli interventi che Gesu’ ha effettuato in
modo puntuale. Interventi di guarigione o di liberazione e anche quando da’ risposte o
perfino riprensioni mostra la Sua perfetta puntualita’.
Agli occhi di chi non crede, la puntualita’ di Gesu’ e’ vista come casualita’. Per i credenti,
invece, e’ credere che Gesu’ non sia mai in ritardo. I Suoi piani si compiono nel momento
preciso da Lui deciso. Le Sue parole di consolazione arrivano nel momento massimo di
angoscia.
Le Sue promesse si adempiono puntuali. “Il Signore non ritarda l’adempimento della
sua promessa, come pretendono alcuni; ma e’ paziente verso di voi, non volendo che
qualcuno perisca, ma che tutti giungano al ravvedimento” (Seconda lettera di Pietro 3:9).

L’amore di Gesu’, la Sua compassione e la Sua pazienza Lo portano a non arrivare mai in
ritardo.
Un giorno ebbe compassione vedendo le folle stanche e sfinite, erano come pecore che non
hanno pastore. Allora “disse ai suoi discepoli: La messe e’ grande, ma pochi sono gli
operai. Pregate dunque il Signore della me’sse che mandi degli operai nella sua messe”
(Vangelo di Matteo 9:36-38).

La puntualita’ di Gesu’ e’ manifesta quando, vedendo il bisogno di quella gente, incarichera’
i discepoli di un servizio unico e li fornira’ di capacita’ uniche. “Poi, chiamati a se’ i suoi
dodici discepoli, diede loro il potere di scacciare gli spiriti immondi e di guarire qualunque
malattia e qualunque infermita’” (Vangelo di Matteo 10:1).

Il punto sta in questo: credi, caro lettore, che Gesu’ non e’ mai in ritardo? Ancor prima devi
credere in Gesu’ come l’unico Salvatore dell’anima tua. Da coloro che l’hanno cercato nei
momenti tragici della loro vita, Lui si e’ lasciato trovare puntualmente.
Salomone, figlio del re Davide, disse: “E tu, Salomone, figlio mio, riconosci il Dio di tuo
padre e servilo con cuore integro e con animo volenteroso; poiche’ il Signore scruta tutti i
cuori e penetra tutti i disegni e tutti i pensieri. Se tu lo cerchi, egli si lascera’ trovare da te;
ma, se lo abbandoni, egli ti respingera’ per sempre” (Primo Libro delle Cronache 28:9).

Oggi questa parola e’ valida piu’ che mai. Cerca il Signore con tutto il tuo cuore e, nel
preciso istante che lo farai, avvertirai la Sua presenza divina e la tua vita cambiera’.
Non dire che hai provato chissa’ quante volte e non e’ mai avvenuto nulla. Abbi fede, Gesu’
non puo’ venire meno alle Sue promesse. Se lo cerchi, Egli non tarda, si fara’ trovare.
Questa parola e’ anche per quei credenti avviliti e abbattuti da qualche prova estremamente
dolorosa.
Cerchiamo Gesu’ con fede, attendiamo la Sua risposta. Risposta che puo’ essere di
guarigione o di sostegno nella malattia, che puo’ essere di liberazione o di aiuto nel
portare il peso.

Comunque sia, Gesu’ non tardera’ ad esaudire ogni preghiera.
A quelle famiglie che versano ormai da tempo in condizioni pietose, dove il rapporto
coniugale e’ vicino alla fine, dove figli e genitori non dialogano piu’ se non di rado e solo
per offendersi, l’invito e’: gridate a Dio con tutto il vostro cuore. Non e’ troppo tardi!
Potra’ essere tardi per chi vi consiglia dall’esterno, per coloro che assistono al disfacimento
totale delle vostre vite senza poter fare nulla, perfino per esperti in rapporti familiari, ma
non per Gesu’ Cristo. Per Lui non e’ mai tardi! Oggi stesso, andate a Lui. Correte da Lui. Egli
e’ puntuale, vi sta aspettando a braccia aperte!
Per quelle comunita’ di credenti che attraversano un periodo negativo sotto ogni aspetto.
Dove ci sono scandali che atterranno le anime. Dove i rapporti fraterni non sono piu’
carichi dell’affetto di un tempo. Dove, ancora, lo zelo e il fervore per le cose di Dio sono
venuti a mancare.
e’ proprio adesso che e’ arrivato il momento di credere che Gesu’, il Signore, e’ pronto a
intervenire puntualmente. Dove questa carenza di fede e’ presente, credo non sia difficile
capire che e’ dovuta ad una mancanza di puntualita’.
Puntualita’ proprio come precisione, fedelta’, affidabilita’.
Quanto siamo puntuali ai nostri incontri con Dio, dopo che ci ha invitato ad attaccarci
maggiormente a lui, e l’ha fatto con immenso amore?
Quanto siamo fedeli e quanto ci atteniamo alla Sua divina Parola, ai Suoi consigli?
Quanto siamo affidabili e coscienziosi nei nostri incarichi, nelle nostre mansioni? Amiamo
la puntualita’?
Come e’ facile dare sempre la colpa ad altri.
Arrivare poi perfino a incolpare Gesu’ per i Suoi ritardi o finanche per i Suoi mancati
interventi, e’ assurdo!
Comincia a considerare di essere puntuale all’appuntamento finale della tua vita. Al termine
di questa vita dovrai incontrarLo e prega di abbracciarLo come tuo personale Salvatore.

Altra gloriosa promessa che Gesu’ ha fatto ai Suoi fedeli e’ che Egli ritornera’.
Ritornera’ per rapire la Sua Chiesa, la schiera degli eletti, dei fedeli. Anche questa volta e’
da ribadire che Gesu’ non e’ mai in ritardo. Egli tornera’ al tempo stabilito. “Il Signore
stesso, con un ordine, con voce d’arcangelo e con la tromba di Dio, scendera’ dal cielo, e
prima risusciteranno i morti in Cristo; poi noi viventi, che saremo rimasti, verremo rapiti
insieme con loro, sulle nuvole, a incontrare il Signore nell’aria; e cosi’ saremo sempre con il
Signore” (Prima lettera ai Tessalonicesi 4:15-17).

Ricorda: Gesu’ non e’ mai in ritardo! by Felice Leveque.
Chiese Cristiane Evangeliche – Assemblee di Dio in Italia

Annunci

3 commenti su “GESU’ NON E’ MAI IN RITARDO

  1. Pace Max stamane ringrazio Dio xche’ durante questa mia insonnia si è’ servito del pensiero che tu hai pubblicato. “GESÙ NON È MAI IN RITARDO”. …..Nel deserto dell’ afflizione Lui IL SIGNORE è pronto ad incoraggiarli. Grazie MIO GESÙ, CON TUTTO IL CUORE

    • Caro Lucio cerca di tornare a Dio, solo Lui può vincere ogni male, e te lo dico io che ebbi la depressione son tentativi di suicidio, non so se hai accettato Gesù nel tuo cuore, ma ti incoraggio di cercarLo e meditare la parola di Dio, per ogni cosa noi ci siamo ok? Pregheremo x te, Dio ti benedica e protegga, e grazie x aver visitato il blog ed aver commentato,
      Is 40:31 ma quelli che sperano nel SIGNORE acquistano nuove forze, si alzano a volo come aquile, corrono e non si stancano, camminano e non si affaticano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...