LA PIETRA ROTOLATA

LA PIETRA ROTOLATA

“Chi ci rotolerà la pietra dall’apertura del sepolcro? E alzati gli occhi, videro che la pietra era stata rotolata” (Marco 16:3, 4)

Siamo tutti uguali. Anche queste donne nella loro sacra incombenza vennero a cercare dei problemi. C’era una pietra che do­ve­va essere rotolata via, ed esse non avevano la forza per farlo. Na­tu­ralmente, iniziarono ad essere ansiose di fronte a questo ostacolo. Ma quando si avvicinarono videro che l’ostacolo era già stato ri­mos­so. L’amore divino le aveva precedute per preparare loro la via. Gli angeli avevano rotolato la pietra a lato. Noi procediamo preoccupandoci delle difficoltà che incontriamo, pensando a come possiamo affrontarle o a chi le rimuoverà dalla nostra strada ma, quando vi giungiamo vicini, scopriamo che non ci sono più. Qual­cu­no si è mos­so prima di noi e le ha eliminate. Dio ci apre sempre la via del servizio se andiamo avanti serenamente. Tutto ciò trova applicazione in chi inizia la vita cristiana. Molti si ritraggono dicendo: “Non riuscirò mai ad essere fedele. Non riuscirò mai a fare il mio dovere e a portare i pesi”. Ma nel momento in cui iniziano il cammino, sperimentano che c’è un Aiutante invisibile e potente che va avanti a loro e prepara la via. In questo mo­do i compiti più difficili diventano agevoli, e i carichi pesanti si fan­no leggeri. È così lungo tutta la vita cristiana. Sembra impossibile ubbidire ai comandamenti di Dio. Sembra che attraverso i sentieri su cui ci è chiesto di camminare si ergano delle barriere invalicabili ma, mentre andiamo avanti, il comandamento diviene accessibile, e una breccia si apre nel muro. L’amore e la fede hanno sempre un’a­vanguardia di angeli che fanno rotolare le pietre. Non dobbiamo mai esitare o ritirarci di fronte agli impedimenti: ma andare avan­ti e Dio li eliminerà. Quando Egli vuole che raggiungiamo una meta, sicuramente aprirà la via. Consapevoli di tutto ciò, possiamo pro­cedere con ogni sicurezza.
© – 1988 Assemblee di Dio in Italia
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...